Kingroot… permessi di root con un app facili da ottenere

Kingroot… permessi di root con un app facili da ottenere

I permessi di root sono piuttosto facili da ottenere su alcuni smartphone mentre su altri sono decisamente più impegnativi: Kingroot vorrebbe essere la soluzione definitiva al problema portando i permessi di root attraverso un click su More »

SEO su Baidu: come posizionarti sul più grande motore di ricerca cinese

SEO su Baidu: come posizionarti sul più grande motore di ricerca cinese

Fonte: http://www.studiosamo.it/seo/seo-su-baidu/ Di Jacopo Matteuzzi Con una popolazione di oltre 1,3 miliardi di persone, la Cina è un mercato enorme. Baidu ha oltre l’83% del mercato della ricerca cinese, è perciò il gigante della ricerca in Cina, come More »

URLVoid: Analizzare i siti web per rilevare siti pericolosi

URLVoid: Analizzare i siti web per rilevare siti pericolosi

In questo caso il servizio si occupa di analizzare siti web, come tipico delle sue funzionalità, il sito viene analizzato con più servizi tra cui Google Diagnostic, McAfee SiteAdvisor, Norton SafeWeb, MyWOT More »

Creare un server sul quale far fare Download e Upload agli amici [HFS]

Creare un server sul quale far fare Download e Upload agli amici [HFS]

HFS (Http File Server) è un software di file sharing che ti consente di inviare e ricevere files senza alcun limite. Puoi restringere questa condivisione a poche persone come pure estenderla a More »

WiFi, sicurezza a rischio

WiFi, sicurezza a rischio

Un ricercatore scova una nuova vulnerabilità nel protocollo di sicurezza pensato per facilitare l'accesso alle reti wireless: bastano un paio d'ore di attacco "brute-force" per penetrare il network Roma – Il ricercatore More »

 

Facebook e privacy, binomio imperfetto

Roma – Che Facebook possa essere un colabrodo in quanto a sicurezza e protezione dei dati degli utenti non è una novità, basti pensare alla vicenda delle foto scomparse oppure a quella delle falla di tipo XSS. A ulteriore riprova della inaffidabilità del portale di social networking nella sua fondamentale funzione di "data keeper" arriva ora un'altra falla, una vulnerabilità resa pubblica attraverso il neonato FBHive, una vulnerabilità che avrebbe potuto creare scompiglio se non fosse stata chiusa in tempi rapidi. FBHive era apparso online letteralmente con un "bang", sostenendo di essere a conoscenza di un metodo per accedere al profilo privato di qualunque utente FB anche se protetto. Considerando che gli autori non avevano inizialmente pubblicato i dettagli su tale fantomatico metodo, si sarebbe potuto anche trattare di una boutade senza fondatezza. TechCrunch ha però sfidato quelli di FBHive a dimostrare l'esistenza della falla, ottenendo in cambio la prova del fatto che era tutto vero. Continua a leggere su puntoinformatico.it

DaFont, ovvero più di 8000 font scaricabili

da geekissimo,com
Nella rete ci sono centinaia di siti dedicati ai font, molti sono scaricabili, altri sono a pagamento ma troppo spesso un font che ci sembra fantastico, quando andiamo ad usarlo, si rivela una delusione. Capita che il file contenga solo alcuni caratteri, spesso mancano le lettere accentate o addirittura ci sono solo le lettere che compongono il nome del font.

Per questo oggi vi proponiamo un sito che contiene più 8000 font completi di descrizione e anteprima di ogni singola lettera, parliamo di DaFont.com. Grazie a questo sito potrete essere sicuri di ciò che scaricate ed avere una scelta ampissima di caratteri da dawnloadare.
Il sito non richiede registrazione -anche se è possibile effettuarla- e mette a disposizione i suoi font in modo ordinato in base allo stile. Per ogni font è disponibile una pagina di specifiche dalla quale, come abbiamo detto poco fa, è possibile vedere in anteprima tutti i caratteri del font, il link per il download nei diversi formati disponibili, la licenza d’uso ed altre utili informazioni.

Inoltre il sito mette a disposizione un file scaricabile –da qui– tramite P2P contenente l’intera raccolta di font. Niente male!

Fare il download di qualsiasi video (Flv, Mp3, flash, google video, youtube…)


Software per effettuare i download di file multimediali in streaming e non, da qualsiasi sito web.
Esistono già dei software per fare il download dei video dai siti più famosi come Download You Tube. Ma oltre youtube esistono vari formati video (tipo google video , libero video, flash, flv…) adesso grazie a Orbit e Grab++ ora tutto questo è possibile con velocità di download superiori fino a 500 volte, perchè si avvale della tecnologia p2p, utilizzando i protocolli HTTP, HTTPS, FTP, MMS e RTSP. Ovviamente questo software è gratuito e per cominciare a fare i download dei file che desiderate dovrete solo installarli.
Il funzionamento è semplicissimo, dovete installare prima il software vero e proprio Orbit e poi installare il plugin Grab++. Una volta avviati, quando navigherete, automaticamente appariranno delle righe contenenti i file scaricabili, se trovate qualche file e volete scaricarlo nel vostro pc, vi basterà selezionarlo e premere sul tasto “Download”.

Download | Orbit
Download | Grab++
Download | Vlc Lan (Player che riproduce qualsiasi estensione di file video e audio)

Iniziative Università Elezioni CNSU

Università di Fisciano

Venerdì 11 Maggio dalle ore 10 presso Facoltà di informatica e a seguire facoltà di Lettere

Assemblea/volantinaggio “Contrattiamoci – no ai fitti in nero per i fuori sede” Libera spazio Libera sapere.

Lunedì 14 Maggio dalle ore 10 presso “Le dune” ingresso Università

Proiezione Film auto prodotti (Manifestazioni varie) e volantinaggio precaricard / Carta di cittadinanza

Martedì 15 Maggio dalle ore 11 presso “Le dune” ingresso Università

Concerto Rock/Folk unplugged, vino e panini fino a notte….
Riprendiamoci l’università “a sinistra in movimento”

Per info e contatti www.gcsalerno.org – info@gcsalerno.org

Come scaricare video da YouTube

Ti sei imbattuto in un video divertente e vorresti scaricarlo: stai cercando disperatamente il tasto Download, ma non riesci a trovarlo. Non disperare: non c’è. Adesso però ti spiego come usare un piccolo trucco e scaricare il tuo video. Prima di tutto copia l’indirizzo del video: lo trovi nella parte superiore del browser.

A questo punto, collegati al sito Internet KeepVid, nel campo di testo incolla l’indirizzo del video (esempio: http://www.youtube.com/watch?v=8×7J4psoo2g) e premi il tasto Invio (o fai click sul pulsante Download). Dopo qualche attimo appare un riquadro chiamato Download: fai click con il tasto destro del mouse sulla voce Download Link e seleziona Scarica documento collegato, se usi Safari (Mac OS X), oppure Salva destinazione con nome… e poi fai click su Salva, se usi Mozilla Firefox o Internet Explorer.

Dopo che lo scaricamento è terminato, ti ritrovi davanti un file chiamato get_video. Adesso devi rinominare il file e dargli l’estensione .flv. Non preoccuparti: non è per nulla difficile. Su Windows, fai click con il tasto destro del mouse sul file, seleziona la voce Rinomina e scrivi nomedelvideo.flv.

Su Mac OS X, seleziona il file, premi il tasto Invio e scrivi nomedelvideo.flv. Bene, bene! Sei arrivato a un buon punto: non resta che insegnarti come usare l’ottimo programma VLC vedere i video scaricati. Semplicemente punta il tuo browser sul sito Internet http://www.videolan.org/vlc/ e, sotto la voce Download, seleziona il tuo sistema operativo.

Nella pagina che si apre, fai click sulla voce Download (vanno tutte bene) e poi installa il programma scaricato: in Mac, devi spostarlo semplicemente nella cartella Applicazioni; in Windows, devi fare sempre click sul tasto Avanti. Infine apri VLC (in Windows, devi spostarti su Start/Tutti i programmi/VideoLan/VLC media player), vai sul menu File e seleziona Apri file (semplice)…. A questo punto, ripesca il video scaricato e fai click su Apri.

oppure

Con Vixy, infatti basta inserire l’url del video voluto, selezionare il formato in cui salvarlo e schiacciare start.
Spero di esservi stato utile.

DownTube: salvare video di You Tube nel pc

Quante volte ci è capitato di vedere un bel video di You Tube che ci sarebbe piaciuto salvare nel pc? Esistono svariati modi per salvarli, anche per il browser Firefox esistono delle estensioni studiate apposta per questo.

Oggi voglio segnalarvi DownTube, un piccolo software freeware con il quale salvare nel vostro cumputer tutti i video che volete, infatti basta lanciarlo e inserire l’url del filmato, e automaticamente dopo alcuni minuti (dipende dalla lunghezza del filmato) lo ritroverete nel vostro pc.

Ho segnalato questo software in particolare perchè offre anche la possibilità di convertire il video flash in Mpeg o Video Cd, ed eventualmente anche nel formato da inserire nei cellulari, il 3gp. Qui potete effettuare il download.

Speciale: Confronto tra Internet Explorer 7 e Firefox 2. Chi è il migliore?

a cura di DownloadBlog.it

Per gentile concessione di DownloadBlog.it

Su Cnet Reviews hanno deciso di testare le ultime due versioni dei browser più utilizzati dagli internauti: Mozilla FireFox 2.0 e Microsoft Internet Explorer 7.0.

I due browser sono stati testati da 3 giornalisti di Cnet che si occupano da anni di softwares per il web e web applications. L’immagine legata al post vi anticipa che a vincere il confronto è stato Firefox per 64 a 47 battento il rilave in tutti e 5 i round.

Nel giudizio finale si legge che fondamentalmente Internet Explorer 7.0 non è sufficientemente innovativo rispetto al concorrente: le tabs erano già disponibili con Firefox, le nuove misure di sicurezza adottate non sono sufficienti a contrastare i nuovi exploit, resta poco personalizzabile non esistendo add-on scaricabili.

I due browser sono stati confrontati su: facilità d’installazione, restyling, utilizzo delle tabs, nuove funzionalità, sicurezza e performance.

Potrete leggere i pareri dei singoli giudici sui 5 argomenti seguendo i link che vi riporto sotto. Io mi limito a riportare un sunto delle loro conclusioni.

Facilità d’installazione: a quanto sembra installare la nuova versione di Internet Explorer è al quanto complicato e lento. Bisogna bloccare temporaneamente l’antivirus e l’antispyware, far “validare” il proprio s.o. consentendo a Microsoft di controllare se si dispone di una copia originale del prodotto. Infine tempi di download lunghi. Per Firefox tutto molto più semplice: la procedura si conclude dopo circa 1 minuto senza dover disattivare alcun programma e con l’aggiornamento delle estensioni già installate. Punteggio: Firefox 13 – IE 5

Restyling: IE è, tra i due, il più innovativo in fatto di grafica ma Firefox resiste grazie alle sue tantissime estensioni che permettono di personalizzarlo sotto tutti i punti di vista. Punteggio: Firefox 15 – IE 12

Tabs: entrambi permettono di chiudere le singolone tabs con un bottone che compare per ogni tabs. Con Internet Explorer è possibile visualizzare un’anteprima della pagina contenuta nella tabs, la stessa funzionalità è disponibile in Firefox installando Tab Mix Plus. Nel caso in cui il browser va in crash puoi recuperare le tabs con Firefox ma non con IE. Punteggio: Firefox 13 – IE 11

Nuove Funzionalità: FireFox ha introdotto un correttore ortografico molto utile per chi vuole evitare errori grossolani nello scrivere, ad esempio, posts ed email. Internet Explorer ha introdotto invece lo zoom sulla pagina web che si sta visitando aiutando chi ha seri problemi di vista. Entrambi interpretano le pagine XML mostrando la pagina e non il suo codice. Firefox gestisce meglio che Internet Explorer i feed RSS permettendo la sottoscrizione degli stessi tramite diversi servizi e l’installazione tramite estensione di altri newsreader. Punteggio: Firefox 11 – IE 9

Sicurezza e Performance: entrambi i browser dispongono di filtri anti phishing e la possibilità di cancellare i cookies. Il filtro anti-phishing di IE si basa su tecniche euristiche di identificazione e su di una lwhitelist dei siti che non hanno problemi. L’anti-phishing di Firefox si basa invece su di una blacklist o su Google e permette di personalizzare i messaggi di warning. Eliminare i singoli cookies è molto più semplice in Firefox che in IE. Troppo semplice in Firefox scoprire le password memorizzate per l’accesso ai siti web. Punteggio: Firefox 12 – IE10.

Prossimamente i “computer inaffidabili”


Quello di blindare i sistemi informatici e costringere gli utenti ad utilizzare solo determinati prodotti “autorizzati” e “non dannosi” è un sogno perverso che assilla i signori della guerra digitale da molto tempo. Oggi questo sogno potrebbe diventare realtà:
il suo nome è Trusted Computing [ TC – informatica fidata ].
Da subito, alla base del progetto TC (capeggiato da Microsoft e Intel) c’è il concetto di “fiducia” e quello di “sicurezza”. Un sistema sotto TC, infatti, è un sistema protetto da tutto ciò che è ritenuto potenzialmente “dannoso”. Unica clausola da accettare:
l’utente non può decidere di cosa fidarsi e di cosa diffidare. In fondo non ce n’è bisogno…ci pensano loro per noi!

Anche se può sembrare uno scenario eccessivamente da ”1984” [1], i computer “palladium” (ma non solo) avranno un requisito hardware [chip Fritz – dal nome del senatore statunitense] che sceglierà per noi…perché solo ciò che va bene a Fritz può girare sui nostri computer: dai software, ai file fino alle pagine web.
Tutto questo per aumentare la nostra sicurezza e per stanare i cattivissimi pirati [DRM: ita – eng], senza pensare ai numerosi problemi che un sistema del genere può provocare: dalla censura telecomandata alla condanna del software free (dovendo pagare i codici di autorizzazione nessun software “autorizzato” potrà essere free), dall’impossibilità della condivisione a quella di scegliere come utilizzare le proprie macchine oppure dove acquistare i propri prodotti (le “DVD region” non permetteranno che un CD/DVD sia eseguibile con sistemi TC fuori dalla regione d’acquisto). Non bisogna, infine, sottovalutare i vantaggi economici che le “grandi” avrebbero.

Assurdo?
Purtroppo no, ma in rete (e non solo) l’indignazione non è poca e anche la voglia di evitare questo disastro.
A settembre del 2005 è nato, infatti, no1984 per costituire un potente medium di informazione spontanea sulla silenziosa scalata del Trusted Computing, che non investirà solo gli “adepti” dell’informatica (…si pensi ai telefonini).

guarda il

Approfondimenti: www.no1984.org

Libri sulla programmazione gratuiti ma in inglese!

Volete imparare un nuovo linguaggio di programmazione ma non volete spendere capitali in libri ?

La lista iniziale era di 195 libri ora è arrivata oltre quota 340!!

Telefonare gratis con VoipStunt da internet su telefoni fissi


Grazie alla segnalazione di Gianni ho scoperto VoipStunt.
VoipStunt è uno dei nuovi software per effettuare chiamate voce via Internet e, sebbene sia semplice e ridotto nelle sue carattaristiche generali, ha un pregio incredibile: permette di effettuare anche chiamate su numeri fissi in diverse nazioni gratuitamente, Italia compresa. Incredibile.
Ci sono due modalità.
Se non siete registrati il tempo limite per effettuare le chiamate gratuite a numero fisso è di 1 minuto ma io sono arrivato fino a 25 min e su internet ho trovato persone che dicono che si puo’ arrivare fino a 40 min per telefonata!!
Unico limite è che si ha a disposizione 30 telefonate gratuite, ma basta fare un nuovo account e farne altre 30… non so ancora quanti account si possano fare.

Comunque se invece procederete a registrarvi e pagherete 5€ il tempo di chiamata sarà illimitato (i 5€ rimarranno lì e verrà scalato credito solo se si chiameranno destinazioni non gratuite, con queste tariffe decisamente vantaggiose rispetto a Skype, per esempio).
Gli altri paei dove si può chiamare gratuitamente sono 37 trai quali Austria, Danimarca, Finlandia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Spagna, Svezia, Svizzera, USA …

Sorge subito una domanda: VoipStunt è veramente gratuito? Si, VoipStunt è veramente gratuito e non fa utilizzo né di dialer, che dirottano la vostra connessione a numeri a pagamento, né di virus. Lo scopo di Betamax, che produce VoipStunt, è quello di diffonderlo fra gli utilizzatori della rete.

Provatelo, ne vale la pena.
Ricorda che per chiamare devi usare il prefisso internazionale (003908933**** oppure +3908933****)

Per maggior info e download andate sul sito in inglese:
VoipStunt

-riprendiamoci i nostri soldi!!!

Translate »